Logo AUDIS

#Rigeneriamole. Governance collaborativa e fundraising nazionale, europeo e internazionale per i processi di rigenerazione delle città italiane

#Rigeneriamole. Governance collaborativa e fundraising nazionale, europeo e internazionale per i processi di rigenerazione delle città italiane

Rigenerazione  è il termine usato per definire l’adattamento di usi sociali e attività economiche a un contesto che cambia. La rigenerazione è dunque l’opportunità di riorga­nizzare spazi e funzioni fondamentali per mantenere, durante e grazie al cambiamento, la qualità e la ricchezza della vita urbana. Per queste ragioni la rigenerazione è un processo creativo multi-dimensionale e inter-settoriale che riesce a individuare ed esprimere al meglio le potenzialità di un territorio coinvolgendo tutti i soggetti della governance locale, al fine di dare vita a quelli che l’UE definisce ecosistemi locali.
La strategia Europa 2020 affida ai processi di rigenerazione urbana un altro compito: quello di supportare il settore industriale e imprenditoriale dei paesi membri nell’accelerare lo sviluppo e la commercializzazione di prodotti e servizi innovativi, così da incentivare una ripresa economica che si basi sulle tre priorità europee (crescita smart, sostenibile e inclusiva). Come?
  • Dettagliando la domanda di mercato
  • Offrendosi come terreni di sperimentazione per dimostrare l’efficacia dell’innovazione, in un’ottica di stretta collaborazione tra PA, Università, Centri di ricerca, developers, PMI, industria, mondo del terzo settore, scuole e cittadini; ovvero le parti sociali che possono dare vita a Public Private People Partnership
  • Accelerando la commercializzazione di prodotti/servizi attraverso l’utilizzo delle modalità di appalto introdotte dall’UE, finalizzate a facilitare l’adozione di prodotti innovativi che, nella prima fase di introduzione nel mercato, hanno costi più consistenti dei prodotti tradizionali
In questa cornice europea, che ridisegna in parte il quadro di riferimento dell’agire in contesti urbani, SECI Real Estate ha deciso di organizzare il prossimo 12 novembre a Milano nell'ambito di UrbanPromo una conferenza scientifica rivolta al mondo privato, ai centri di ricerca e formazione che si interessano di questioni urbane, ai centri per il trasferimento tecnologico, agli acceleratori di impresa, al mondo finanziario, alle fondazioni culturali e alle associazioni di categoria, con l’obiettivo di giungere alla definizione di proposte operative capaci di offrire un contributo autonomo alle Amministrazioni e alle Università, in previsione di un auspicato confronto pragmatico che riconnetta adeguatamente le istanze degli attori delle 4P, al fine di giungere alla strutturazione di un vero e proprio modello di governance collaborativa che, pur facendo tesoro delle esperienze estere, sappia rispondere alle peculiari istanze della cultura e del mondo mediterraneo.

L’evento è suddiviso in due parti e prevede al mattino un workshop a invito dalla 09.30 alle 13.30 organizzato in 5 tavoli di discussione, ognuno dei quali gestito da un moderatore e da un rapporteur. Al fine di facilitare il confronto intersettoriale, ogni tavolo prevede un numero massimo di 10 partecipanti in rappresentanza dei diversi settori menzionati. Il workshop è diviso in due sessioni di lavoro, che si porranno il compito di rispondere ai seguenti interrogativi:
  1. quali modelli di governance collaborativa dei processi di rigenerazione urbana potrebbero essere più efficaci nel contesto italiano e mediterraneo e quali strumenti adottare per attuarli?
  2. come strutturarsi e sviluppare networking per essere pronti a un corretto utilizzo delle linee di investimento gestite a livello europeo, nazionale e regionale? Come migliorare l’efficacia nell’utilizzo delle diverse leve e opportunità finanziarie che stanno sempre più sviluppandosi nei diversi settori economici?
Ogni sessione di lavoro sarà introdotta da una keynote in seduta plenaria (Twan De Bruijn, Municipalità di Eindhoven – Responsabile Affari Internazionali), alla quale seguiranno i tavoli di discussione, di durata pari a 85 minuti. Ogni tavolo sarà attivato da una breve presentazione sul tema della discussione, svolta da parte del moderatore con riferimento l’esperienza di Eindhoven.

Al pomeriggio è invece prevista una open conference, dalle 14.30 alle 16.30, con in scaletta gli interventi di Twan de Bruijn con la descrizione del caso di Eindhoven e con l’analisi dei temi affrontati nella mattinata, di Giovanni Caudo Assessore alla Trasformazione Urbana di Roma e SECI Real Estate che presenterà l’esperienza in essere a Roma per la riqualificazione della borgata Massimina e la rigenerazione della limitrofa Centralità. La sessione si chiuderà con un dibattito aperto che affronterà gli esiti dei lavori del workshop del mattino.

Ulteriori informazioni e il programma definitivo su: www.urbanpromo.it - http://urbanpromo.it/2014/eventi/rigeneriamole

(pubblicato il 6 novembre 2014)


Allegati (il download dei documenti è riservato agli utenti registrati)
Clicca qui per scaricare il programma dettagliato dell'evento
363 Kb

04/12/2014
© 2018 AUDIS - Tutti i diritti riservati