Logo AUDIS

La candidatura italiana al Premio del Paesaggio del Consiglio d'Europa 2012/2013

La candidatura italiana al Premio del Paesaggio del Consiglio d'Europa 2012/2013

Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC), anche per il biennio 2012-2013, ha avviato la procedura di selezione per la candidatura italiana al Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa. A tal fine la Direzione Generale per il paesaggio, le belle arti, l’architettura e l’arte contemporanee sta svolgendo un’attività di ricognizione di interventi esemplari - attuati in Italia da almeno tre anni - per la tutela e la valorizzazione dei paesaggi, la cui qualità sia costituita dalla messa in atto di politiche sostenibili, frutto di scelte democraticamente condivise con le comunità locali.

Si tratta di un riconoscimento nei confronti di progetti e/o piani i cui obiettivi risultino coerenti con i valori enunciati dalla Convenzione Europea del Paesaggio, sottoscritta dall’Italia il 20 Ottobre 2000 a Firenze e recepita dalla normativa italiana. La Convenzione propone una nuova cultura del paesaggio, che nell’ultimo decennio ha influenzato positivamente le politiche del territorio, come è stato dimostrato dai numerosi progetti pervenuti al MIBAC in occasione delle precedenti edizioni del Premio.
Tra questi, gli interventi individuati dalla Commissione appositamente istituita dal Ministero per la candidatura italiana alla selezione europea hanno raccolto importanti riconoscimenti: il progetto relativo al Sistema dei Parchi della Val di Cornia, ha ottenuto una menzione speciale nel 2009 dal Consiglio d’Europa (CoE) e il progetto denominato Carbonia, Landscape machine, proposto dal Comune di Carbonia, è risultato vincitore del Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa 2010-2011.
La procedura di selezione adottata dall’Italia – già riconosciuta come innovativa a livello europeo - viene riattivata per l’edizione 2012-2013. Rivolta ad amministrazioni pubbliche e ONG, anche organizzate in forma di consorzi, come previsto dal Regolamento CoE, essa è mirata a determinare un’ampia pubblicizzazione del Premio, quale positiva occasione per la sensibilizzazione ai valori del paesaggio e la divulgazione dei principi della Convenzione Europea.

Per una più ampia conoscenza di positive azioni attuate nel nostro Paese, si offre a tutti la possibilità di proporre un intervento per la candidatura italiana utilizzando l’apposito form presente sul sito www.premiopaesaggio.it, cliccando nello spazio “segnala un progetto”. Sarà premura della segreteria organizzativa contattare il soggetto promotore dell’intervento segnalato per invitarlo a presentare la candidatura nelle forme indicate nel sito stesso.
I soggetti proponenti dovranno presentare le candidature entro il 31 dicembre 2012 secondo le modalità indicate all'indirizzo:
www.premiopaesaggio.it

Per informazioni: ACMA Centro Italiano di Architettura Via Conte Rosso, 34 [Zona Ventura] 20134 Milano t. +39 02 70639293 f. +39 02 7063976 - info@premiopaesaggio.it

18/12/2012
© 2018 AUDIS - Tutti i diritti riservati