Logo AUDIS

La periferia nuova. Disuguaglianza, spazi, città

Agostino Petrillo
Franco Angeli
Collana Sociologia del territorio
2018
pp. 176

La periferia oggi suscita inquietudine, viene spesso proposta dai media come violenta e pericolosa, brodo di coltura dei populismi, ma se ne discute per lo più in termini troppo generali, per non dire generici. L'idea che anima il libro è che esista una periferia nuova, ancora in buona parte inesplorata, e non riducibile unicamente a una situazione spaziale.

Oggi la periferia non solo cresce, acquisendo dimensioni inedite rispetto al passato, ma assedia il centro, vi sono centralità che divengono socialmente periferiche, infiltrazioni, contaminazioni. L'autore cerca di delineare più chiaramente i contorni della nebulosa definita "periferia nuova", mobilitando saperi che non sono unicamente quelli della sociologia urbana, ma anche conoscenze di tipo geografico, storico, economico e filosofico. Ne emerge un quadro in cui la disuguaglianza sociale crescente diviene una chiave di lettura delle trasformazioni più complessive che attraversano e travagliano la periferia.
 


17/12/2019
© 2018 AUDIS - Tutti i diritti riservati