Logo AUDIS

Urbanistica e pianificazione nella prospettiva territorialista

di A. Marson (a cura di)
Ed. Quodlibet, 2020 - Collana Quodlibet studio. Città e paesaggio
187 pp.
€ 20,00

Questo volume ricostruisce l’apporto degli urbanisti e dei pianificatori all’elaborazione di una scienza multidisciplinare del territorio, proponendo allo stesso tempo uno specifico contributo disciplinare al rinnovamento dell’urbanistica e della pianificazione. I limiti dell’urbanistica e della pianificazione di matrice funzionalista sono particolarmente evidenti nella scarsa qualità delle urbanizzazioni contemporanee.

Affrontare i rilevanti cambiamenti ambientali, sociali ed economici che interessano i nostri territori richiede un diverso approccio, in grado di rinnovare l’intuizione olivettiana della preminenza del «principio territoriale» su quello funzionale, e di trattare i temi dell’identità, del patrimonio e del progetto di territorio come produzione collettiva. La «scuola territorialista» italiana, confluita nella Società dei Territorialisti/e, ha sviluppato questi passaggi metodologici e operativi trattando ogni luogo come esito di una relazione co-evolutiva di lunga durata fra insediamento umano e ambiente, da assumere quale base patrimoniale per il progetto.

Il volume delinea le tappe di conoscenza e azione imprescindibili per poter contribuire alla costruzione di alternative ai processi negativi in atto. Questo percorso si articola in una serie di saggi il cui punto di forza risiede nella peculiarità di intervenire sul tema con una riflessione, sia teorica sia applicata, basata sull’esperienza degli autori consolidata sul campo, al Nord, al Centro e nel Sud Italia


28/01/2020
© 2018 AUDIS - Tutti i diritti riservati