Logo AUDIS

Brescia. Il progetto “Oltre la strada”

Brescia. Il progetto “Oltre la strada”

Proseguono a Brescia i lavori del progetto cofinanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri con il Bando Periferie.

La denominazione del progetto, Oltre la strada, è evocativa di un atteggiamento e di un obiettivo chiari: superare il carattere di strada di transito, una infrastruttura che non dialoga con ciò che sta attorno. Aprire i fronti stradali a nord e a sud, arricchire il tessuto edilizio degradato di nuovi “fatti urbani” che si caratterizzano per qualità progettuale intrinseca e degli spazi gravitanti su essi, in modo da allargare l’area di interesse anche immobiliare per operatori privati. Allo stesso tempo superare la dimensione fisica dell’intervento, mobilitando risorse dell’associazionismo, della cultura, dei servizi più in generale per migliorare le forme di convivenza possibili.

La restituzione alla città di Porta Milano come quartiere e non più solo come arteria di traffico è un orizzonte doveroso, soprattutto come sostegno alle numerose iniziative “dal basso” che in quest’area operano virtuosamente da tempo e che per crescere, consolidarsi e creare maggiori benefici necessitano di un approccio integrato e un programma di interventi validato e sostenuto dall’Amministrazione”.

Con queste parole si chiude la relazione che sintetizza e accompagna le tavole contenenti i progetti di fattibilità che ridisegnano l’area attraversata da via Milano per trasformarla radicalmente in poco meno di cinque anni in un quartiere rinnovato, vitale, attrattivo.

Un progetto modulare, costruito su tre livelli di intervento: infrastrutturale e urbanistico (che include gli interventi sulla mobilità), socio-culturale (con un’attenzione a nuove formule di abitazione e di formule che uniscano l’housing agli spazi di lavoro per imprese giovani e creative e per laboratori di artigianato), e un coordinamento continuo che sia prima di tutto un ascolto attivo del Comune sulle esigenze dei cittadini e delle realtà interessate a investire in quest’area.

Tra le opere fondamentali per perseguire tale obiettivo vi è dunque la realizzazione di un sottopasso veicolare, oggi in corso di ultimazione, che permetterà così di rendere più scorrevole la viabilità di accesso al centro città ed esterna al quartiere di via Milano, fino ad oggi penalizzata dalla presenza di un passaggio a livello a raso per l’intersezione con la linea del ferro Brescia-Iseo. Anche questa infrastruttura di trasporto è parte del progetto Oltre la strada, all’interno della progettualità di Trenord di trasformare la linea in un treno metropolitano. Per questo è stata anche riqualificata la stazione ferroviaria immediatamente a ridosso del quartiere.

La realizzazione del sottopasso permette a questo punto di poter intervenire sulla via Milano, attraverso una importante riqualificazione degli spazi pubblici: marciapiedi, percorsi ciclabili e promiscui, attraversamenti, aree di sosta, illuminazione, arredo urbano.


© 2018 AUDIS - Tutti i diritti riservati