Logo AUDIS

Happy Way, la rete dei professionisti a servizio della sostenibilità

Con l’introduzione degli obiettivi in ambito di sostenibilità ambientale da parte della Comunità Europea, si dovranno ridurre le emissioni di CO2 del 55% entro il 2030 e della quasi totalità entro il 2050.

È un fatto che il settore immobiliare sia responsabile del 39% di tutte le emissioni globali di anidride carbonica e contribuisca per il 36% del consumo energetico globale. Il settore è anche causa del 50% delle estrazioni di materie prime e del consumo di un terzo dell’acqua potabile.

Con queste premesse e in vista del termine prossimo del Superbonus 110 diviene ancor più determinante la figura del professionista come riferimento cardine per il settore nella transizione energetica che ci coinvolgerà nei prossimi decenni.


Percorsi sulla sostenibilità

La sostenibilità si è ormai imposta nelle agende di tutte le imprese e istituzioni come tema imprescindibile da affrontare. Tuttavia, i punti di riferimento per iniziare un percorso di sostenibilità  non sono sempre chiari e facilmente individuabili, e non tutte le società  sono in grado di dare evidenza agli impegni già  profusi in questo cammino per poterli valorizzare adeguatamente.


Cultura e turismo che rigenerano Il Rilancio sostenibile delle aree fragili

Il turismo rappresenta un settore fondamentale per l’economia del paese che è stato fortemente penalizzato dalla pandemia. Non a caso il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza scommette sul rilancio di questo settore, che può e deve cogliere la ripartenza come occasione assumere connotati diversi dal passato. La realtà italiana è particolarmente ricca di strumenti e opportunità da valorizzare per un turismo più equilibrato e sostenibile: piccoli centri in via di spopolamento, spazi urbani da riconvertire, paesaggi dimenticati e risorse culturali sottoutilizzate rappresentano un potenziale enorme a condizione di sapere mettere in campo adeguate strategie di valorizzazione


26/04/2022 Leggi tutto

Patrizia Vianello per AUDIS: Sostenibilità e Rigenerazione Urbana

 

Martedì 15 marzo 2022 si è svolto l’evento, online e in presenza, “La ricchezza sostenibile ed inclusiva. La sostenibilità integrata come driver per lo sviluppo nella regione Emilia-Romagna”, promosso dal Chapter Emilia-Romagna di GBC Italia e organizzato in collaborazione con OICE, Associazione delle organizzazioni di ingegneria di architettura e di consulenza tecnico-economica.

 

 


Modena. Riqualificazione urbana Ex Area Stoccaggio Gas A.M.C.M.

Ingegneri Riuniti sta realizzando le prime opere che permetteranno di vedere entro qualche anno il completamento del piano attuativo


Ecomondo, intervista a Patrizia Vianello sulla rigenerazione urbana

Andrea Picardi, giornalista del Gruppo 24 Ore, incontra la fondatrice di ambiente spa


28/02/2022 Leggi tutto

La rigenerazione urbana contribuisce allo sviluppo dell’economia circolare?

Nel nuovo volume targato Springer spazio anche all’esperienza professionale di KCity


28/02/2022 kcity Leggi tutto

© 2018 AUDIS - Tutti i diritti riservati