Logo AUDIS

Emergenza clima e qualità della vita nelle città

Emergenza clima e qualità della vita nelle città

È in uscita ad aprile per Franco Angeli il libro "Emergenza clima e qualità della vita nelle città", a cura di Timothy Brownlee, Chiara Camaioni e Piera Pellegrino.

Il volume si articola in tre sezioni in cui il comune denominatore dell’emergenza clima è declinato in rapporto al tema dei nuovi assetti insediativi e delle comunità, alle relazioni tra urbanistica e salute e al ruolo delle nuove tecnologie. Dal confronto tra alcune esperienze in campo e attraverso possibili percorsi di ricerca, il libro vuole individuare opportunità, strategie e processi virtuosi per la formulazione di possibili scenari per il futuro da declinare alle diverse scale dello spazio e del tempo.

Le città, che ospitano attualmente oltre il 55% della popolazione mondiale, evidenziano sempre di più caratteri di vulnerabilità, rivelandosi sensibili agli impatti degli eventi climatici: siccità, ondate di calore, precipitazioni estreme, ecc., stanno incidendo profondamente sulla qualità della vita degli abitanti, influenzandone il benessere e la salute, condizionando l’uso dello spazio urbano e la gestione, la pianificazione e l’organizzazione dello stesso.

 Se sicurezza e salute emergono ormai quali consolidati parametri di misura del benessere dei cittadini, l’interrelazione tra emergenza clima e qualità della vita si profila come un nodale e urgente terreno d’indagine.

I contesti urbani si trovano dunque nelle condizioni di dover individuare strumenti che definiscano come “adattare” la loro complessità a un clima in continuo mutamento, sviluppando strategie incrementali di riduzione delle vulnerabilità, garantendo la crescita socio-economica delle comunità, la loro sicurezza e salute, assicurando la vivibilità degli spazi e l’accessibilità ai servizi. In tale direzione, analizzare e correggere modelli e pratiche che hanno dimostrato la non efficienza e la poca flessibilità, rileggere la città nella sua complessità, diventano centrali in una prospettiva di “cambiamento” capace di proporre soluzioni per migliorare le prestazioni delle città.

Il libro ospita i seguenti contributi di AUDIS: "Il punto sulla mobilità sostenibile tra piano e realtà a partire dalle sfide poste dal Covid-19" di Paola Capriotti e Tommaso Dal Bosco, rispettivamente Direttrice e Presidente AUDIS, "Verso un nuovo welfare metropolitano: la gestione del processo di rigenerazione" di Paolo Cottino e Dario Domante di KCity, socio AUDIS, e "Rigenerare la città. La centralità degli spazi pubblici per città a prova di clima" di Elena Farné, socia AUDIS, e Luisa Ravanello.


© 2018 AUDIS - Tutti i diritti riservati