Logo AUDIS

Scatti d'autore (BOLOGNA )
“DumBO”, il Distretto Urbano Multifunzionale di Bologna, di Matteo Marinelli

DumBO è uno spazio di rigenerazione urbana situato nella prima periferia di Bologna dedicato ad arte, inclusione, cultura, innovazione sociale, lavoro creativo, economia circolare, incubatore di start-up e sport. Il progetto è nato nel 2019 grazie al lavoro sinergico di enti pubblici e privati quali Open Group coop. soc., Eventeria srl, il Comune di Bologna - Dipartimento Cultura e Promozione della Città, la Fondazione per l’Innovazione Urbana, Legacoop Bologna, Performa Architettura + Urbanistica.

Lo spazio comprende quasi 40.000 mq adibiti a complesso ferroviario fino al 2010 e poi dismessi, ed è stato affidato in concessione temporanea per 4 anni a Open Event srl, formata da Open Group ed Eventeria.

Lo spazio è distribuito su più aree, quali: Baia, Binario Centrale, Blocco19, Officina, Piazza Ravone, Spazio Bianco, Temporanea, Vascello.
Baia” è la piazza coperta di DumBO, un affascinante loggiato in calcestruzzo bianco aperto su tutti i lati a forma di chiglia di nave rovesciata.

Binario Centrale” è un padiglione dal grande fascino post-industriale, completamente ristrutturato, che si sviluppa in un salone unico su cui si affaccia una grande balconata.

“Blocco 19” ospita le imprese creative che fanno parte di DumBO, coworking, sale per incontri e corsi di formazione.
Officina” si compone di uno spazio di comunità, una sala studio, un bistrot e uno spazio coworking. Quest’ultimo si trova nel corpo centrale dell’Officina e si sviluppa su due livelli.  Il piano terra è formato da box, occupati da realtà pubbliche e private, legate al settore della cultura e della creatività.  Il secondo piano, invece, è destinato ad un’area espositiva, un’area workshop, un coworking con tavoli di lavoro prenotabili giornalmente, settimanalmente o mensilmente. L’aula studio ha più di 10 postazioni destinate a tutti gli studenti. Infine, in un ambiente retrostante che si affaccia sugli spazi verdi di DumBO hanno trovato posto gli Spazi di Comunità: attraverso il bando “Bologna si Attiva” sono state selezionate diverse attività socio-educative, laboratoriali e culturali rivolte a infanzia, adolescenza e famiglie, che periodicamente animano lo spazio.

Piazza Ravone e le Piazzole consistono in quasi 7.000 mq aperti e coperti, che nel nome conservano la memoria del luogo. Le Piazzole corrispondono alla lunga tettoia divisa in comparti che costeggia la piazza e realizzata riutilizzando le rotaie dei binari ferroviari.

Spazio Bianco” si sviluppa su tre piani aperti a balconata sulla navata centrale, mentre “Temporanea” ricorda una stazione, con la banchina sul lato lungo che segue il binario.

Il “Vascello” è un ampio padiglione dal fascino post-industriale unico, a navata unica e costruito con mattoni a vista in laterizio.
DumBO rappresenta oggi una sfida che coinvolge una rete costituita da imprese, istituzioni e associazioni, decise a immaginare un futuro diverso per questa parte di città, dando vita ad uno spazio polifunzionale in stretta connessione con il territorio.

Matteo Marinelli

Matteo Marinelli è un giovane fotografo bolognese. Avvicinatosi al mondo della fotografia analogica professionalmente nel 2018, vanta numerose collaborazioni per eventi e festival importanti del territorio quali Robot festival, Urbana, BJF, Nova, JOINT, BMA, Vinokilo, che hanno la loro sede negli spazi del DumBO.

© 2018 AUDIS - Tutti i diritti riservati