Logo AUDIS

Indagine sui centri di competenza. Prorogata la scadenza al 15 maggio

Indagine sui centri di competenza. Prorogata la scadenza al 15 maggio

Viste le numerose risposte ricevute e l'interesse dimostrato, è stata prorogata al 15 maggio la scadenza dell’indagine sulle esperienze portate avanti nelle città italiane dai centri di competenza, promossa da Torino Urban Lab e AUDIS.

Gli esiti costituiranno la base di partenza per avviare una discussione a livello nazionale sul ruolo che i centri di competenza possono giocare nello sviluppo delle nostre città.

All'interno dei processi di rigenerazione urbana, infatti, Amministrazioni comunali e soggetti territoriali si avvalgono sempre più spesso del sostegno, del supporto e dell'azione dei centri di competenza per la città: uffici, dipartimenti dedicati, agenzie urbane pubbliche o private, organizzazioni non profit più o meno strutturate, urban center, case della città, ecc. che operano all'intersezione tra innovazione dal basso e quadri strategici e operativi dall'alto.

Diversi per forme organizzative, management, modelli finanziari, relazione con l'attore pubblico, posizionamento all'interno del dibattito politico urbano, i centri di competenza vengono spesso intesi, anche se forse non sempre a ragione, come vettori di una maggior efficacia ed efficienza dei processi di trasformazione urbana.

La raccolta di informazioni avviata con quest’indagine mira a costruire una mappatura delle competenze a disposizione delle città, con l'obiettivo di definire con più precisione il campo all'interno del quale know-how, skills e capacità si esprimono e si attuano; studiarne i meccanismi, le potenzialità e le possibili traiettorie di sviluppo; studiare come espanderne le potenzialità e il raggio di azione.

Vai all'approfondimento

Prendi parte all'indagine entro il 15 maggio


© 2018 AUDIS - Tutti i diritti riservati