Logo AUDIS

Pordenone 1951-2011. Costruzione di un capoluogo

Pordenone 1951-2011. Costruzione di un capoluogo

È stata presentata lo scorso 10 maggio, in un incontro aperto al pubblico, la ricerca svolta da AUDIS e dall'Ordine degli Architetti della Provincia di Pordenone
dedicata alla città di friulana intesa come Comune Capoluogo e come Area Urbana allargata ai comuni di cintura.
Il lavoro si è posto l'obiettivo di aggiornare la visione strategica dell'Ordine sullo sviluppo futuro del suo territorio di riferimento a partire dal Capoluogo e offrire alla città un contributo utile all'impostazione programmatica del prossimo ciclo amministrativo.
L'incontro al quale hanno partecipato tutti i candidati Sindaco in corsa per le prossime elezioni amministrative (Alberto Rossi, Giovanni Zanolin, Claudio Pedrotti, Giovanni Del Ben, Giuseppe Pedicini, Maurizio Salvador) è stato un occasione unica di confronto sulle tematiche emerse durante la ricerca.


LA RICERCA

Per facilitare la discussione è stata condotta un'analisi basata su due fonti complementari: i principali dati statistici che dal 1951 ad oggi restituiscono le dinamiche dello sviluppo della città e dei suoi comuni di cintura sotto il profilo demografico, economico e urbanistico; una serie di interviste a soggetti esperti in vari campi per un confronto sullo sviluppo urbanistico e sulla vita politica, sociale, economica e culturale della città.

La lettura emersa da questo lavoro, necessariamente sintetico, ha portato ad individuare come filo conduttore della storia di Pordenone dal dopoguerra ad oggi la sua strutturazione in Comune Capoluogo.
È noto come il boom economico e demografico della città dell'immediato dopoguerra abbia consentito a Pordenone di affermarsi come Provincia; altrettanto note sono le dinamiche dello sviluppo urbanistico di quegli anni che, prive di una guida amministrativa forte, hanno condotto all'occupazione delle aree centrali senza tutelare alcuni valori importanti: le rogge, gli spazi pubblici, i servizi, ecc.
Meno nota, o forse meno criticamente discussa, è la storia dello sviluppo urbano degli ultimi trent'anni che ha visto la città di Pordenone compiere un importante sforzo di riorganizzazione urbanistica per rimediare ai "guasti" del suo primo sviluppo e rispondere al ruolo di Capoluogo e una contestuale, fortissima, espansione dei comuni di cintura, in particolare Porcia, Cordenons e Roverendo in Piano.

 
(pubblicato il 12 maggio 2011)


Allegati (il download dei documenti è riservato agli utenti registrati)
Pordenone 1951-2011. Allegato statistico
317 Kb
Pordenone 1951-2011. Sintesi analisi e domande finali
105 Kb

01/09/2011
© 2018 AUDIS - Tutti i diritti riservati